Le ritardatarie

Oggi è il quattro luglio, moltissime/quasi tutte le varietà di ortensie sono nel pieno della fioritura, ciascuna con moltissime inflorescenze colorate come si evince anche dal post di ieri in cui ne ho messo a confronto alcune.

Oggi però la mia attenzione va alle due varietà che sono ancora molto “indietro” e il fiore ha una forma così strana che sembra impossibile possa dare origine a qualcosa di delicato.

Ho quindi messo vicino lo stato attuale e quello che sarà (utilizzando foto 2016). A me ha fatto un certo effetto.

Le prime sono relative a una Hydrangea aspera Villosa e le seconde a Hydrangea involucrata Mihara Kokonoe tama

About the author: Gianfranco Baraghini