Hydrangea Quercifolia: Snow Flake e Snow Queen

Quante persone che hanno e curano un giardino sanno che fra le ortensie esiste una specie che si chiama Quercifolia e ha tante analogie con una pianta di quercia a partire dalle foglie? Io certamente non lo sapevo fino a che mi sono messo ad approfondire l’argomento, ma ho avuto occasione di verificare che è una specie veramente poco conosciuta nonostante sia caratteristica e molto interessante per la dimensione, i colori, la forma dei fiori/panicolo.

Nel mio giardino ce ne sono tre di due varietà diverse: snowflake (2) e una snowqueen.

Oggi ho scelto di presentarVi questa specie perché la snow flake ha già due fiori/panicoli formati e siamo quindi in grado di valutarne dimensione, forma, colore ecc.

Quale è la differenza fra le due varietà? Nel mio caso quello che posso apprezzare è la dimensione nonostante le abbia piantate lo stesso periodo e di dimensioni pressochè uguali. A distanza di  5 anni la snow flake è alta oltre 120 cm e larga circa 80 cm come si può ben osservare nella foto mentre la snow queen è alta non più di 50 cm nonostante la letteratura riporti che anche questa varietà dovrebbe raggiungere oltre i 200 cm.

Una seconda differenza è nella struttura della foglia; la snowqueen mi sembra sia con maggior numero di lobi.

Un aspetto interessante di questa pianta pianta è il modificarsi nel tempo dei colori dei sepali delle inflorescenze. Il colore passa dal bianco al rosa molto bello per diventare di un ruggine intenso. Questa della evoluzione dei colori sarà un aspetto che seguiremo nel tempo e cercheremo di approfondire in un articolo ad hoc anche se chi è interessato può averne qualche anticipazione andando nella apposita galleria del sito dedicata alla specie quercifolia.

Come ho anticipato, sono solo un grande appassionato che da pochi anni si interessa di ortensie e non un esperto; mi è stato riportato che il mio linguaggio è poco “scientifico/corretto”; E’ certamente possibile, ma quello che descrivo è esattamente quello che vedo e che provo nel mio giardino ed è quello che vorrei trasmettere. Se uso qualche termine inappropriato perdonatemi !!

About the author: Gianfranco Baraghini